Home http://diagnosisculturalheritage.com/index.php/component/content/?view=featured Mon, 16 Jul 2018 14:39:31 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it 9° Convegno Internazionale 2018 http://diagnosisculturalheritage.com/index.php/10-istituzionale/66-9-convegno-internazionale-2018 http://diagnosisculturalheritage.com/index.php/10-istituzionale/66-9-convegno-internazionale-2018
          

 

 

Promuovono

Nono Convegno Internazionale

Diagnosi, Conservazione e Valorizzazione del Patrimonio

Culturale

 

Napoli 13 e 14 Dicembre 2018

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Piazza Museo, 19 | 80135 Napoli

 

Scopo del Convegno
I profondi cambiamenti organizzativi, che hanno investito il comparto dei Beni Culturali italiani, hanno determinato nuovi scenari per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale e lo sviluppo di nuove ed innovative economie, al di là ed a corredo di quelle unicamente legate alla fruizione turistica e culturale. La Governance destruttura la precedente organizzazione e conferisce un ruolo trainante all'Autonomia di Musei e Parchi Archeologici che, per assolvere a questa funzione, richiedono apporti di competenze e conoscenze nuove. Ne emergono esperienze completamente nuove di valorizzazione personalizzate per pubblici diversi. Aumenta la fruizione e quindi aumenta anche la necessità di nuove esposizioni; si aprono i depositi dei musei e vi si guarda con rinnovato interesse come fonte a costo zero di nuovi progetti espositivi. Per questo nasce anche l’esigenza di operazioni di diagnosi sempre più veloci ma puntuali per interventi ad hoc di conservazione. In questo le nuove tecnologie vengono incontro e supportano il lavoro; analogamente alla necessità di sistemi di database sempre più performanti e fruibili anche all’esterno delle strutture museali. I Musei mutano la comunicazione del loro specifico Patrimonio ed ampliano le proprie funzioni, coinvolgendo i Territori su cui insistono e partendo dallo sviluppo culturale del Paese, per innovare la loro offerta in quanto Settore Economico che assume sempre più importanza strategica planetaria. Rimane il nodo della Burocrazia per la qualificazione della spesa pubblica nel settore, dove la piaga dei ribassi d'asta è dovuta ad incerte progettazioni che escludono a priori la possibilità di acquisire competenze e conoscenze qualitative, come previsto dalla legislazione in materia.

Il nostro annuale Convegno è riuscito ad essere in sintonia con le esigenze di cambiamento portando agli atti esperienze di grande innovazione, non solo provenienti dalla produzione accademica/scientifica ma anche da altri attori del sistema impresa della cultura. In questa edizione dell'evento rinnoviamo la centralità del dibattito sui Musei ed i Sistemi Museali cercando di seguire le trasformazioni per intuirne possibili scenari futuri. Questo nell’ottica di far emergere proposte progettuali che rispondano all’esigenza del nostro Paese di recuperare posizioni nel campo dell'offerta culturale globale che da qualche decennio è insidiata dalla forte concorrenza dei Paesi emergenti. Questo obiettivo richiede la mobilitazione di competenze multidisciplinari, creatività, comunicazione, spin up e metodologia di ricerca interdisciplinare. Il nostro target è sicuramente l’università, come luogo di produzione scientifica di valore, ma anche un’utenza professionale, colta e preparata che possa portare proposte di qualità per la valorizzazione del Patrimonio Culturale. Produzione scientifica, imprese e associazioni culturali in uno scambio di know how e best practices, considerando il Patrimonio Culturale come luogo dove si creano e vivono nuove competenze per una metodologia interdisciplinare che mobiliti i risultati della Ricerca Scientifica per dare qualità alle progettazioni per la Valorizzazione del nostro Patrimonio Culturale.

Tematiche del Convegno
- Diagnosi - Conoscenza;
- Conservazione - Il Restauro Sostenibile;
- Valorizzazione;
- Creatività tra scienza, arte e realtà;
- Nuovi modelli di comunicazione; come raggiungere pubblici diversi con strumenti e tecniche di comunicazione diversi;
- Il capitale umano al servizio dei Beni Culturali;
- Musei: ruolo, comunicazione ed innovazione;
- Sicurezza ed accessibilità;
- Sussidiarietà verticale: come favorire lo scambio tra istituzioni culturali per la valorizzazione dal grande al piccolo;
- Sussidiarietà orizzontale come partecipazione diretta alla vita dell’istituzione culturale.

Premio “Miglior Tesi”
L’AIES ha deciso di riproporre per questa edizione il Premio “Miglior Tesi” con l’intento di selezionare i due migliori studi compiuti in uno dei seguenti campi:
- Diagnostica Artistica;
- Conservazione e Restauro;
- Valorizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale.

Per accedere al premio è necessario:
1. Inviare la tesi di laurea magistrale o tesi di dottorato per intero entro e non oltre il 1 Giugno 2018 all’indirizzo e-mail segreteria@aiesbbcc.it avente come oggetto “PREMIO MIGLIOR TESI” e l’ambito per il quale si intende concorrere (Diagnostica Artistica - Conservazione e Restauro - Valorizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale)
2. Inviare contestualmente un estratto del lavoro di ricerca valido per la pubblicazione (Secondo i format ABSTRACT e RELAZIONI scaricabili dalla sezione Deadlines di questo sito)

Le due migliori tesi (una di laurea magistrale ed una di dottorato) saranno premiate con:
1. Pubblicazione gratuita dell’articolo negli atti del convegno;
2. Presentazione orale del lavoro in una delle due giornate di convegno al MANN;
3. Accesso gratuito ai servizi del convegno;
4. Stage Formativo presso una delle istituzioni afferenti ad AIES (in fase di verifica).

La partecipazione alla selezione del premio è gratuita. Tutti i candidati (non vincitori) che volessero comunque partecipare al convegno e pubblicare il proprio lavoro di ricerca agli Atti del convegno possono farlo seguendo le modalità sotto indicate (si veda la sezione Quote di Iscrizione – quota Premio Miglior Tesi).

Sottomissione lavori

Entro il 15 Giugno 2018

Gli autori che desiderano partecipare al convegno dovranno presentare un Abstract sul relativo Format scaricabile dal sito www.diagnosisculturalheritage.com Gli Abstract vanno inviati
all’indirizzo segreteria@aiesbbcc.it e sono soggetti all’approvazione del Comitato Scientifico.

Entro il 30 Luglio 2018

Il Comitato Scientifico di AIES – Beni Culturali comunicherà l'approvazione dei lavori ai diretti interessati.

Entro il 30 Settembre 2018

I partecipanti procedono con l’invio all’indirizzo segreteria@aiesbbcc.it del lavoro completo per la pubblicazione secondo il Format Lavori pubblicato su questo sito.

Tipologia di lavori
Il Comitato Scientifico si riserva di suddividere la comunicazione dei lavori nelle modalità: Orale, Poster, Videoclip Performance.

Gli Autori al momento dell'invio del lavoro esteso per la pubblicazione possono proporre la modalità desiderata che sarà accolta con il solo limite del tempo congressuale disponibile.
Poster e Videoclip: consistono in una pagina elettronica 1920 x 720 pixel (larghezza x altezza)
Power Point, e saranno trasmessi in continuo sequenzialmente su uno schermo televisivo di pari dimensioni.

Auspichiamo che i Poster non siano sunti del lavoro scritto ma originale e creativa comunicazione dello stesso.

Una commissione, a giudizio insindacabile, conferirà uno specifico Attestato ai tre poster migliori "per lo spirito creativo della comunicazione".

Ricapitolazione scadenze:
Invio Tesi di Laurea entro il 1 Giugno 2018
Abstract del lavoro entro il 15 Giugno 2018
Accettazione entro il 30 Luglio 2018
Invio del lavoro entro il 30 Settembre 2018
Quota associativa ed iscrizione entro il 15 Ottobre 2018
Programma definitivo entro il 30 Novembre 2018

Lingue Ufficiali del Convegno:
Italiano ed Inglese. Gli articoli e le relazioni al convegno possono essere svolte in una delle due lingue.

Format Abstract
- Utilizzare il Format Abstract allegato e pubblicato sul sito www.diagnosisculturalheritage.com;
- Iniziare con il titolo; Autori con nome e cognome esteso, affiliazione ed e-mail dell’autore di riferimento;
- Carattere: Times New Roman corpo 10 - Massimo 60 righe.

Comitato Scientifico
Luigi Campanella - Università di Roma
Angelo Montenero - Università di Parma
Giovanni Predieri - Università di Parma
Federica Fernandez - Università di Palermo
Bruno Bisceglia - Università di Salerno
Bruno Billeci - Università di Sassari DADU di Alghero
Caterina Gattuso - Università della Calabria
Luciano D'Alessio - Università della Basilicata
Ciro Piccioli - AIES Beni Culturali
Antonio Scognamiglio - Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei
Ulderico Sicilia - Risviel srl
Guido Driussi - Arcadia Ricerche
Giovanna Bortolaso - AIES Esperto Scientifico
Roberto Bugini - CNR ICVBC Gino Bozza
Luisa Folli - AIES Esperto Scientifico
Laura Cinquegrana - AIES Esperto Scientifico

Segreteria Organizzativa:
Anna Rendina      segreteria@aiesbbcc.it      cell. +39 3662956070

Contatti:
Ciro Piccioli           Presidente                             ciropiccioli@libero.it            cell. +39 3472991298
Anna Rendina       Responsabile delle Attività    annarendina@aiesbbcc.it    cell. +39 3662956070
Luca Pelella          Comunicazione                      lucapelella@aiesbbcc.it       cell. +39 3472958294
Valeria Romanelli  Fundraising                           v.romanelli@aiesbbcc.it        cell. +39 3200519829

Quote di iscrizione
Ogni articolo deve essere coperto da una quota di iscrizione; ì servizi al Convegno saranno erogati a chi versa la quota. Se sono stati approvati più articoli è indispensabile versare tutte le corrispondenti quote entro il 15 Ottobre 2018. Gli articoli non coperti da una quota di iscrizione non saranno pubblicati.
Quota per articolo               € 250,00
Quota visitatori                   € 100,00
Quota Premio Miglior Tesi    € 100,00

La quota di iscrizione comprende:
- Copia del Volume della pubblicazione degli Atti del Convegno;
- Servizi al Convegno;
- Cena Sociale.
La quota di iscrizione va versata sul conto corrente AIES Beni Culturali - Banca Prossima, entro e non oltre il 15 Ottobre 2018:

IBAN IT10J0335901600100000105394

Accomodation
L’AIES ha attiva una Convenzione con l’NH Ambassador, Via Medina 70 - 80133 Napoli.
Gli interessati possono chiedere della Convenzione AIES al Direttore dell’albergo Sig. Pasquale Milone – 0814105932.

]]>
lucapelella@gmail.com (Luca Pelella) In evidenza Istituzionale Wed, 31 Jan 2018 10:13:05 +0100