Diagnosis of Cultural Heritage

Secondo Salone della Valorizzazione del Patrimonio Culturale

 


 

7 ottobre 2016

NH Ambassador | Via Medina 70 Napoli

 

Con il Patrocinio di

                    

 

 

Concept

Il primo salone della valorizzazione ha certificato l'attenzione del Terziario Culturale verso la necessità che le conoscenze del Patrimonio Culturale siano finalizzate alla sua Valorizzazione con la creazione di nuove opportunità di crescita culturale ed economica del Paese. Nella contemporaneità la valorizzazione comporta necessariamente apporti professionali di grande competenza. Il Secondo Salone vuole sollecitare questa tendenza chiamando aziende, associazioni e professionisti portatori di competenze innovative ad illustrare servizi e prodotti   che possono contribuire al raggiungimento di questo obiettivo. Il Secondo salone si muoverà su tre direttrici 1) Incontri B2B per migliorare la conoscenza dei servizi in qualità offerte dal mercato utili per l'innovazione di processo, di materiali e metodologia  2) Corso di aggiornamento professionale per favorire acquisizioni di competenze interdisciplinari utili per dare qualità alle progettazioni nel  settore 3) tavoli tematici per la individuazione delle criticità nella spesa pubblica che si oppongono ad una reale Valorizzazione del Patrimonio Culturale. Bisogna contrastare il manicheismo burocratico che impedisce l'innesto di qualità critica nel sistema, e liberare la complessa dialettica della ricerca scientifica attivando sinergia di competenze multidisciplinari.

 

Criticità

Le note difficoltà di messa in valore della spesa pubblica deliberata per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale sono attribuibili alla mancata scansione Progettuale prevista dalla legislazione vigente. La progettazione diventa una variabile aleatoria ed è delegata a proposte nella competizioni tra imprese generaliste in gara d'appalto con una generica voce di "miglioria del progetto" escludendo, con conseguenze drammatiche, l'autonomia di tutti i soggetti professionali competenti e qualificati come le Associazioni di progettisti, le Unità di ricerca e gli studi di vari ordini professionali che hanno le competenze necessarie (Ingegneria, Architettura, Biologia, Chimica ed altro). Noi pensiamo che la Valorizzazione del Patrimonio Culturale si deve percorrere alla luce della filiera concettuale Diagnosi, Conservazione e Valorizzazione.

 

Scopo

Favorire la formazione di un sistema rapido, economico e concreto di messa in campo di conoscenze e competenze tra i soggetti economici (aziende, studi professionali, studi di ingegneria e professionisti) che operano nel campo dei Beni Culturali per la Conoscenza, la Conservazione e Valorizzazione. La circolazione di idee ed esperienze darebbe linfa alla creatività necessaria per produrre offerte territoriali attrattive sul piano internazionale!

La giornata di studi Interdisciplinare è valida per i Crediti Formativi di Chimici e Architetti.

 

Obiettivi

Auspichiamo la sensibilizzazione della Governance a dotarsi di un parco Progetti da gestire con competenza, nel rispetto della normativa vigente e della complessità dei lavori. Deve essere introdotto lo strumento della diagnosi di primo livello su cui elaborare il Progetto Definitivo che colmerà vuoti di conoscenza con appalti affidati alle OS e alle associazioni professionali. Dal suo svolgimento scaturirà la diagnosi di secondo livello che guiderà la formulazione del Progetto Esecutivo da appaltare ai soggetti previsti dalla normativa vigente. Questa semplice misura, aprirebbe nuovi spazi di impiego per i professionisti, le aziende di restauro specialistico e gli studi di Ingegneria o assimilati producendo progetti esecutivi privi dei fattori perditempo che determinano contenziosi.

 

Ulteriori scopi

Creare lo Show Room dell'innovazione e curare la necessaria apertura interdisciplinare per rafforzare il principio di competenza dei rispettivi codici deontologici delle professioni. Cercare sinergie, valutare, chiedere, dialogare per l'apprendimento attraverso l'atto di creare. Verificare la propria strategia aziendale ed adeguarla alle esigenze di un mercato complesso.

 

Contesto di stress positivo

Il salone sarà l’opportunità ideale per lavorare su nuovi linguaggi, in un contesto realmente interdisciplinare.

 

Nuovi orizzonti

Creare team operativi, alleanza interessi comuni senza la burocrazia ma andando direttamente alla fonte di questo settore che è la legislazione.

 

Organizzazione e Struttura

Il salone si struttura in tre livelli operativi in parallelo:

Il primo livello della manifestazione consisterà in incontri B2B tra soggetti imprenditoriali e professionali che vorranno allestire un punto di incontro al salone. Verrà offerto dall'associazione un arredo minimo (un tavolo con due sedie) che potrà essere personalizzato da chi parteciperà all'iniziativa.

Il secondo livello è un convegno scientifico politematico per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale con relazioni di autorevoli professionisti nel settore valido per acquisire crediti formativi interdisciplinare per l'allargamento delle competenza per favorire la collaborazione interdisciplinare tra i professionisti iscritti ad Ordini Professionali Amministrati dal Ministero di Grazia e Giustizia.

Il terzo livello consisterà in tavoli di discussione a tema per confrontare esperienze e studiare i modi per la promozione degli interessi legittimi nel campo della valorizzazione del Patrimonio Culturale di professionisti, Associazioni di professionisti, studi d'Ingegneria, Imprese di Servizi per i Beni Culturali, ditte specializzate ed altro.

 

Contributi Associativi - Iscrizioni

Tavolo B2B costo associativo 250 Euro

Partecipazione al Convegno per i crediti di FPC 80 Euro

Visita al Salone libera

La quota di iscrizione va versata, sul conto corrente AIES | Beni Culturali - Banca Prossima, entro il 5 Ottobre 2016.

IBAN    IT10J0335901600100000105394

 


Segreteria Organizzativa

Anna Rendina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  cell. +39 3662956070
Ciro Piccioli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  cell. +39 3472991298

Luca Pelella

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. +39 3472958294


Comunicazione

Le aziende che parteciperanno al 2° salone possono predisporre in autonomia una presentazione dell'azienda e dei servizi offerti su carta intestata del Salone. I docenti del corso di aggiornamento professionale dovranno presentare un ampia sintesi della loro lezione come materiale didattico. I tavoli tematici devono predisporre una sintesi delle discussioni svolte sull'argomento di competenza. Tutto il materiale sarà organizzato in un PDF che sarà inviato a tutti i partecipanti al 2° Salone della Valorizzazione e successivamente pubblicato a stampa in contesti di Attività dell'AIES.


Associati


 

          

                   
      AIES         Cittadinanza Attiva

Scarica le locandine dell'evento